Chi riceve un'idea da me, ricava conoscenza senza diminuire la mia; come chi accende la sua candela con la mia riceve luce senza lasciarmi al buio.

La rivoluzione necessaria

What country can preserve it's liberties if their rulers are not warned from time to time that their people preserve the spirit of resistance? Let them take arms. The remedy is to set them right as to facts, pardon & pacify them. What signify a few lives lost in a century or two? The tree of liberty must be refreshed from time to time with the blood of patriots & tyrants. It is it's natural manure.

Thomas Jefferson.

mercoledì 3 ottobre 2012

Miracolo e congiuntura

"Gli italiani sono poveri o sono ricchi? Il "miracolo" di cui tanto si è parlato negli anni scorsi,c'è stato, c'è ancora o si tratta semplicemente di illusione? La nostra economia è davvero in una situazione di crisi senza speranza di tornare agli alti livelli di produzione, o si tratta solo di nuvole passeggere, che corrispondono , per altro verso, alle situazioni di difficoltà generale nel campo economico tipiche di tutti i Paesi in questo momento?"

Queste sono le domande che si possono leggere su un vecchio almanacco italiano del 1966 (grande annata).

continua dando delle risposte tra cui: " Il discorso è troppo complesso per essere trattato a livello della semplice divulgazione. Per capire qualche cosa della situazione economica, al di fuori di ogni pregiudizio di natura politica, bisognerebbe avere cognizioni fondamentali di economia, che non tutti posseggono."

Io personalmente mi sto' rendendo conto che i problemi di oggi sono legati alla nostra incapacità di tenere sotto chiave i più grandi mascalzoni della storia sia in campo politico che finanziario ed economico. E' di oggi la notizia che la "Tributi SpA" dal 2010 ad oggi ha sottratto circa 100 milioni di euro dalle nostre tasche. E' sì, questi furboni avevano l'appalto, da oltre 400 Comuni Italiani, la riscossione dei tributi (ICI, IMU ed altre) ma invece di versarli nelle rispettive casse comunali, li incassava direttamente l'AD sella Tributi SpA che in un hanno ha speso circa 20 milioni di euro in feste, vacanze e quant'altro. E' di Ieri la notizia dell'arresto di Batman ma nessuno realizza che Robin è ancora fuori.

Torniamo al 1966. Il bilancio dello stato (dati previsionali) era composta da Entrate per 7.121,4 miliardi di lire e da Spese per 8.012,9 miliardi di lire con un Deficit di 891,5 miliardi di lire. Nel 2011 il Deficit italiano è stato di 1.901 miliardi di euro pari al 122% del Pil.

e qui chiudo con una massima di Seneca: 

"molte cose non osiamo intraprenderle non perché siano difficili, 

 ma sono difficili perché non osiamo intraprenderle"

mercoledì 9 maggio 2012

Il debito pubblico

"Il bilancio nazionale deve essere portato in pareggio. Il debito pubblico deve essere ridotto; l’arroganza delle autorità deve essere moderata e controllata. Le sovvenzioni in denaro ai paesi stranieri devono essere ridotte, se la nazione non vuole andare in bancarotta. Gli uomini devono imparare di nuovo a lavorare, invece che vivere di pubblica assistenza" CICERONE 55 A.C.

lunedì 23 aprile 2012

FORMA DI DITTATURA: LA TECNOCRAZIA



FORMA DI DITTATURA: LA TECNOCRAZIA
da wikipedia:

La Commissione Trilaterale, o, ellitticamentela Trilaterale (in ingleseTrilateral Commission), è un gruppo di studio (think tank) non governativo e non partitico fondato il 23 giugno1973 per iniziativa di David Rockefeller, presidente della Chase Manhattan Bank, e di altri dirigenti e notabili, tra cui Henry Kissinger e Zbigniew Brzezinski. La Trilaterale conta come membri più di trecento privati cittadini (uomini d'affari, politici, intellettuali) provenienti dall'Europa, dal Giappone e dall'America Settentrionale, e ha l'obiettivo di promuovere una cooperazione più stretta tra queste tre aree (di qui il nome). Ha la sua sede sociale a New York.
Quest'organizzazione fu fondata a motivo del declino, in quegli anni, dell'influenza del Council on Foreign Relations, un gruppo di studio (think tank) americano di politica estera, le cui posizioni sulla guerra del Vietnam erano divenute impopolari.
Tra gli scopi che la commissione si propone[1] c'è quello di facilitare la cooperazione internazionale nella convinzione della crescente interdipendenza tra gli Stati.
La lista dei membri è pubblicata ogni anno.


Il numero dei membri provenienti da ciascuna delle tre zone geopolitiche (Europa, Giappone e America Settentrionale) è tale che la rappresentanza di tali zone è, in proporzione, sempre la stessa. I membri che ottengono una posizione nel governo del loro paese lasciano la Commissione.
Il Nord-America è rappresentato da 120 membri, l'Europa pure da 120 membri (di questi 20 sono tedeschi, 18 italiani, francesi e britannici, 12 spagnoli, mentre i restanti Stati hanno tra 1 e 6 rappresentanti). L'area del Pacifico è rappresentata da 117 membri.[2]
Tra i membri italiani si annoverano: